Kalidou Koulibaly

koulibalyKalidou Koulibaly (Saint-Dié-des-Vosges, 20 giugno 1991) è un calciatore francese di origini senegalesi, nazionale per cui ha scelto di giocare.

30 agosto 2015 – Sarri lo ripropone da titolare alla seconda giornata contro la Sampdoria.

24 luglio 2018 – De Laurentiis alla radio: “Abbiamo avuto un’offerta da 100 milioni di euro dalla Premier per Koulibaly, ma non trattiamo la sua cessione”.

 

Prima del Napoli

Comincia la carriera nel Saint-Dié, giocando nel Championnat de France amateur 2, quinta serie del calcio francese. Nel luglio del 2009 si trasferisce al Metz.[7] Aggregato alle formazioni giovanili, vince un trofeo di categoria, la Coppa Gambardella.
Passato in prima squadra nella stagione seguente, esordisce in Ligue 2 il 20 agosto 2010 entrando al 69′ nella gara contro il Vannes.[8] Il 15 aprile 2011 mette a segno la prima rete in campionato contro il Clermont
Dopo una seconda stagione in Ligue 2, nel luglio 2012 viene acquistato dai belgi del Genk per 1,2 milioni di euro.[10] Esordisce nella Pro League, massima serie del campionato belga, il 26 agosto 2012 nella partita contro lo Zulte Waregem.[11] Il 23 dicembre dello stesso anno realizza la prima rete in massima serie nella sconfitta interna contro l’Anderlecht (2-4).[12] Nella stessa stagione debutta nelle coppe europee, esordendo nell’andata dei play-off di Europa League contro il Lucerna, entrando ad inizio ripresa;[13] nell’intera manifestazione totalizza nove presenze. Vince inoltre il primo trofeo in carriera, la Coppa del Belgio, disputando da titolare la vittoriosa finale contro il Cercle Brugge.[14]
Nella seconda stagione con la squadra belga, con le sue prestazioni, attira le attenzioni di club come Manchester United e AS Monaco.

Nel 2011 viene convocato sia da Abdoulaye Sarr, allenatore del Senegal, per le qualificazioni alle Olimpiadi 2012, sia da Erick Mombaerts per disputare il Torneo di Tolone 2011 con la Francia Under-20. Il giocatore alla fine opta per la nazionale francese[21] con cui arriva fino alla finale disputando 3 delle 5 partite del torneo da titolare, compresa la finale persa contro la Colombia. Nell’estate del 2011 partecipa anche al Mondiale Under-20, giocando titolare sei delle sette partite disputate dai transalpini (saltando solo la gara degli ottavi di finale per squalifica), eliminati in semifinale dal Portogallo e sconfitti anche nella finale per il 3º posto dal Messico.

 

le foto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...