Simone Verdi

Simone Verdi

Nato a Broni, il 12 luglio 1992. Può giocare su tutto il fronte d’attacco o come trequartista; fa del dinamismo, della velocità palla al piede e del dribbling i suoi punti di forza.

5 giugno 2018 – Al termine di Italia-Olanda, Verdi annuncia di aver accettato le proposte del Napoli. “Ho parlato con Insigne, lo conosco da tempo. Sono felice sia stato lui il capitano. Ho accettato la proposta del Napoli e ho già parlato con Ancelotti. A gennaio non è stato un no a Sarri, ma un sì alla città di Bologna, che mi ha dato la fiducia dopo la retrocessione con il Carpi”.

L’11 giugno 2018 viene acquistato a titolo definitivo dal Napoli.

25 luglio 2018 – Intervista al Corriere della sera: “Il mio rifiuto al Napoli a gennaio? Resterò per sempre legato ai tifosi del Bologna e lì dovevo finire un percorso, così con la mia fidanzata decidemmo di rinviare tutto. Mister Donadoni mi disse: Sei uno stupido. Poi ricordo perfettamente la telefonata di Ancelotti, che subito si svelò per la persona che poi ho conosciuto a Dimaro: Ciao, sono Carlo Ancelotti, mi disse in maniera semplice, simpatica, autorevole ma umile nell’approccio. Ecco, rispetto a Sarri lui forse ha una mentalità più aperta ed espansiva. La maglia numero 9 me la tengo stretta: da Savoldi a Giordano, a Higuain, so cosa ha rappresentato per il Napoli e io sono convinto di poterla onorare al meglio”.

Prima di Napoli

È arrivato al Milan dalla società dilettantistica dell’Audax Travacò all’età di 11 anni. Ha esordito tra i professionisti all’età di 17 anni, nella partita di Coppa Italia contro il Novara, disputata il 13 gennaio 2010. Nell’estate del 2011 è stato ceduto in compartecipazione al Torino, in uno scambio con Gianmario Comi. Con la squadra granata ha giocato 12 partite in Serie B nella stagione 2011-2012 e 4 partite in Serie A l’anno seguente. Il 23 gennaio 2013 è passato in prestito alla Juve Stabia, in Serie B, chiudendo la stagione con 20 presenze.
Nell’estate del 2013 è stato ceduto in prestito dal Torino all’Empoli, in Serie B; il 23 novembre seguente ha segnato il suo primo gol in carriera, realizzando il definitivo 3-1 nella partita contro lo Spezia. Ha chiuso la stagione con 5 gol in 39 presenze, contribuendo alla promozione in Serie A dei toscani, allenati da Maurizio Sarri. L’estate successiva, dopo il rinnovo della comproprietà tra Milan e Torino, si è trasferito nuovamente in prestito all’Empoli, con cui ha giocato in Serie A. Ha realizzato la sua prima rete in massima serie il 7 dicembre 2014, siglando il gol del momentaneo vantaggio nella trasferta di Napoli terminata sul punteggio di 2-2. Successivamente, il 20 gennaio 2015, ha segnato il suo primo gol in Coppa Italia contro la Roma nella partita valida per gli ottavi di finale (poi persa ai tempi supplementari).

Il 25 giugno seguente, data ultima per la risoluzione delle comproprietà, il Milan si è aggiudicato il giocatore alle buste per circa € 450.000. Il 16 agosto 2015 è stato acquistato in prestito dall’Eibar, società spagnola della Primera División con la quale esordisce il 19 settembre nella partita interna persa 0-2 contro l’Atlético Madrid entrando al 71′.

Il 1º febbraio 2016 è passato al Carpi in prestito con diritto di riscatto. Il 28 febbraio 2016 ha segnato il suo primo gol con gli emiliani realizzando da undici metri il momentaneo pareggio con l’Atalanta. Sua è anche la doppietta contro l’Udinese nell’ultima di campionato che basta al Carpi per vincere, ma non per salvarsi. Il 28 giugno ha annunciato, tramite il proprio profilo Instagram, l’addio al club biancorosso, in quanto non è stato riscattato.
L’8 luglio seguente il Bologna ha comunicato il suo acquisto a titolo definitivo dal Milan. L’11 settembre 2016, nella gara interna di Serie A contro il Cagliari, mette a segno il suo primo gol con la nuova maglia. Il 4 novembre 2017, in una gara casalinga contro il Crotone, realizza una doppietta con due calci di punizione, entrambi tirati dai 25 metri, il primo segnato calciando col piede sinistro dalla zona di destra e il secondo col piede destro dalla zona di sinistra.
Nel mese di gennaio il Napoli lo contatta per aggiungerlo alla squadra che in quel momento si trova in testa alla classifica. Quando l’accordo fra i due club è ormai concluso, Verdi rifiuta il trasferimento.

Termina la stagione 2017-2018 con 10 gol e 10 assist.

Nazionale
Ha giocato alcune partite amichevoli con la nazionale Under-19. Ha esordito con la nazionale Under 21 il 4 giugno 2014, nell’amichevole vinta 4-0 contro il Montenegro. Ha preso parte all’Europeo Under-21 2015 in Repubblica Ceca, sotto la guida del CT Luigi Di Biagio.
Il 28 marzo 2017 esordisce in nazionale maggiore nell’amichevole vinta 2-1 contro l’Olanda, subentrando al 91′ a Verratti. Viene nuovamente convocato in nazionale maggiore dal C.T. Gian Piero Ventura in occasione dell’amichevole contro il San Marino del 31 maggio 2017.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...