La morte di Luigi Cangiullo

cangiullo

Incidente mortale al Lido di Milano per il campione di tuffi. Un artista straniero, senza autorizzazione del Lido, si appresta al montaggio di un’antenna con la quale è solito eseguire delle acrobazie. Alcuni dei presenti, tra cui Luigi Cangiullo, si offrono di aiutare l’artista. L’antenna viene erroneamente attaccata a una costruzione decorativa sull’isola degli spettacoli. Non reggendo allo sforzo, un cornicione di cemento si stacca e colpisce Cangiullo, che morirà più tardi in ospedale.

Era nato nel 1897. Migliore tuffatore italiano degli anni Venti. Ha vinto tre titoli italiani dal trampolino nel 1922, 1923 e 1925 e otto titoli italiani dalla piattaforma fra il 1922 e il 1930. Ha partecipato alle Olimpiadi del 1924 e del 1928, quarto dalla piattaforma agli Europei del 1927.