Napoli-F.C. Wien 3-2

Amichevole internazionale contro gli austriaci del F.C. Wien, società fondata nel 1914 e piazzata al quinto posto in campionato. Hassmann e Horvath saranno convocati dall’Austria, il Wunderteam, per i Mondiali del 1934. Dopo 15 minuti si infortuna Goliardo, una lesione al labbro che viene suturata con tre punti e con una siringa antitetanica. Tre gol di Vojak per il Napoli. Papera di Cavanna sulla punizione di Waidt che porta al 3-1. Non gioca Sallustro, impegnato in quei giorni ai Giochi internazionali universitari con la Nazionale italiana.

Napoli: Cavanna, Vincenzi, Innocenti; Colombardi, Goliardo (15’ pt Boltri), Buscaglia; Visentin, Vojak, Gravisi, Rossetti, Ferraris. All.: Garbutt.
F.C. Wien: Placha; Schneider, Puschmann; Hartl, Zlatvecech, Cernic; Riegler, Echneofer, Waidt, Horwarth, Hassmann.
Arbitro: Sassi, di Roma
Reti: 8’ pt Vojak, 16’ pt Vojak, 15’ st Vojak, 19’ st Waidt, 32’ st Waidt

 

4 azzurri nella Nazionale del centro-sud

1931-32. Italia Centro-sud batte Austria B

1931-32. Italia Centro-sud batte Austria B

Domenica di grandi impegni per le nazionali. Quattro del Napoli, Cavanna Vincenzi Vojak e Mihalic, vengono schierati con la nazionale del Centro-sud a Roma contro l’Austria B. I calciatori del Napoli erano stati di proposito tenuti fuori dalle selezioni delle nazionali maggiori. Vincenzi, pure lui convocato, resta a Napoli accanto alla bambina ammalata. Finisce 3-1 per l’Italia, Mihalic segna il terzo gol.

1931-32. L'Italia Centro-sud che batte 3-1 l'Austria B

1931-32. L’Italia Centro-sud che batte 3-1 l’Austria B

1931-32. Italia Centro-sud batte Austria. Il gol di Mihalic

1931-32. Italia Centro-sud batte Austria. Il gol di Mihalic

Nelle altre gare: l’Italia perde 2-1 con l’Austria al Prater di Vienna, l’Italia B batte 4-0 la Bulgaria, la selezione della Lombardia pareggia con la Germania del Sud.

 

Napoli-First Vienna 2-1

1931-32. Napoli-First Vienna 2-1. Le due squadre

1931-32. Napoli-First Vienna 2-1. Le due squadre

La cronaca de Il Littoriale

La cronaca de Il Littoriale

Campionato fermo per la partita della nazionale italiana a Torino contro l’Ungheria. Napoli in amichevole contro la forte squadra austriaca, che il mese prima si era aggiudicata la Coppa Europa (poi diventata Mitropa Cup) eliminando la Roma in semifinale e battendo il Wiener in finale.
Il First aveva chiesto 40mila lire come cachet e alla fine si accontenta di 30mila. Assente per infortunio Gschweild. Nel First gioca Blum, considerato all’epoca dai giornali il miglior terzino del mondo.
Si gioca alle 14. Il Littoriale scrive che prima della partita le due squadre inviano un telegramma congiunto a Leandro Arpinati.
“Squadre First Vienna e Napoli fraternizzando riunite inviano augurale saluto Eccellenza Vostra mentre assume suprema carica sportiva. Firmato: Giovanni Maresca e dottor Weber”

Il Littoriale elogia Volante, molto criticato fino a quel momento in campionato:

Non che sia il centromediano ideale: tutt’altro! Ma i suoi progressi sono stati così evidenti che non sappiamo per qale ragione dovremmo tacere che Volante saprà essere veramente un asso sol che i suoi progressi continuino con egual ritmo. La qual cosa è affatto impossibile.

 

 

 

Napoli: Cavanna; Vincenzi, Marietti; Colombari, Volante, Fontana; Benatti, Vojak II, Sallustro, Mihalic, Buscaglia. All.: Garbutt
First Vienna: Horeschovsky; Rainer, Blum; Kaller, Hoffmann, Schmaus; Maraud, Brosenbauer, Toegl, Machu, Erdl. All.: Frithum
Le reti: 1′ pt Sallustro, 44′ pt Machu; 43′ st Mihalic

L'austriaco Brosenbauer

L’austriaco Brosenbauer

La Stampa

La Stampa