Lazio-Napoli 1-2

Prima giornata di Serie A, in anticipo al sabato sera. E’ la prima partita che viene trasmessa in diretta sulla nuova piattaforma in streaming Dazn: polemiche per il ritardo del segnale e il buffering. Annullato un gol a Milik sull’1-0 per la Lazio dopo revisione alla Var: fallo di Koulibaly su Radu. Nel finale un palo di Acerbi per la Lazio.

LAZIO (3-5-1-1) Strakosha; Luiz Felipe (dal 1′ s.t. Bastos), Acerbi, Radu; Marusic, Parolo (dal 44′ s.t. Cataldi), Badelj (dal 23′ s.t. Correa), Milinkovic, Caceres; Luis Alberto; Immobile. (Guerrieri, Proto, Wallace, Basta, Durmisi, Jordao, Murgia, Caicedo, Rossi). All. S. Inzaghi.
NAPOLI (4-3-3) Karnezis; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik (dal 25′ s.t. Diawara), Zielinski (dal 40′ s.t. Rog); Callejon, Milik, Insigne (dal 31′ s.t. Mertens). (Ospina, Marfella, Maksimovic, Chiriches, Malcuit, Luperto, F. Ruiz, Ounas, Verdi). All. Ancelotti.
ARBITRO Banti.
MARCATORI Immobile (L) al 25′, Milik al 47′ p.t.; Insigne (N) al 14′ s.t.
NOTE nessun ammonito o espulso.

la sintesi

le immagini

Lazio-Napoli 1-1

Coppa Italia, andata semifinale

LAZIO (4-3-3): Berisha; Basta, de Vrij, Mauricio, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Candreva (27′ Keita), Klose (36′ st Perea), Felipe Anderson. In panchina: Marchetti, Strakosha, Novaretti, Braafheid, Cavanda, Ederson, Ledesma, Onazi, Oikonomidis. Allenatore: Pioli.
NAPOLI (4-2-3-1): Andujar; Mesto, Albiol (31′ st Koulibaly), Britos, Ghoulam; Inler, David Lopez; Gabbiadini (27′ st Callejon), De Guzman (36′ st Hamsik), Mertens; Higuain. In panchina: Rafael, Colombo, Strinic, Jorginho, Duvan. Allenatore: Benitez.
ARBITRO: Damato di Barletta.
RETI: 33’pt Klose; 13’st Gabbiadini.
NOTE: serata piovosa, terreno in buone condizioni, spettatori 30.000. Ammoniti: Britos, Basta, Mesto, Gabbiadini, David Lopez, Klose, Keita, Inler. Angoli: 6-5 per la Lazio. Recupero: 1′; 4′.

Lazio-Napoli 0-1

Serie A, 19. giornata

LAZIO (4-3-3): Berisha; Basta, Cana, Radu, Cavanda (38′ st Pereirinha); Parolo (36′ st Cataldi), Biglia, Ledesma (1′ st Klose); Candreva, Djordjevic, Keita. In panchina: Strakosha, Guerrieri, Novaretti, Konko, Tounkara, Onazi. Allenatore: Pioli.
NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Strinic; Gargano, David Lopez; Callejon, de Guzman (38′ st Jorginho), Mertens (17′ st Hamsik); Higuain (41′ st Zapata). In panchina: Andujar, Colombo, Henrique, Mesto, Inler, Gabbiadini. Allenatore: Benitez.
ARBITRO: Rizzoli di Bologna.
RETE: 18′ pt Higuain.
NOTE: giornata mite e coperta; terreno in discrete condizioni. Ammoniti: Ledesma, David Lopez, Parolo, Mertens, Keita, Gargano. Angoli: 5-2 per la Lazio. Recupero: 2′; 5′.

Risultati – 17 gennaio: Empoli – Inter 0-0, Palermo – Roma 1-1; 18 gennaio: Cesena – Torino 2-3, Chievo – Fiorentina 1-2, Genoa – Sassuolo 3-3, Juventus – Verona 4-0, Lazio – Napoli 0-1, Milan – Atalanta 0-1, Parma – Sampdoria 0-2, Udinese – Cagliari 2-2.

Classifica – Juventus 46 punti, Roma 41, Napoli e Sampdoria 33, Lazio 31, Fiorentina 30, Genoa e Milan 28, Inter e Palermo 26, Sassuolo 25, Udinese 24, Torino 22, Verona 21, Atalanta 20, Empoli 19, Chievo 18, Cagliari 16, Cesena 9, Parma 9 (-1).

Lazio-Napoli 0-2

Serie A, 21. Giornata, 5 febbraio 1934

Il Napoli festeggia la vittoria con una passeggiata serale al Colosseo. Il massaggiatore Beato si accorge di aver vinto al Lotto. Crede di essere milionario, Garbutt gli fa notare che ha puntato solo 10 centesimi e la vincita è di 60 lire. Offre la cena al ristorante. Lo racconta il Littoriale del martedì.

Il tabellino
Lazio: Sclavi; Bertagni, Del Debbio; Rizzetti, Tonali, Fantoni II; Guarisi, Bisigato, Fantoni III, Buscaglia, De Maria. All.: Stürmer
Napoli: Cavanna; Vincenzi, Castello; Colombari, Buscaglia, Rivolta; Visentin, Vojak, Sallustro, Rossetti, Ferraris II. All.: Garbutt
Arbitro: Ciamberlini di Sampierdarena
Reti: 32’ pt Visentin, 25’ st Ferraris II

Le foto

Napoli-Lazio 2-1

1933-34. Napoli-Lazio 2-1. Il primo gol di Sallustro

Serie A, 4. giornata

Il Napoli vince la prima partita del suo campionato. Il portierino Alfieri, che era stato protagonista a Milano sette giorni prima, viene descritto come emozionato davanti al proprio pubblico e incerto, protagonista di errori marchiani (La Stampa). Il Littoriale scrive che quattro volte c’è stato un salvataggio sulla linea dopo un errore del portiere: tre volte Vincenzi e una Innocenti. C’è pure quello che oggi chiamiamo gol fantasma di Filò: la palla batte sotto la traversa e rimbalza in campo, non viene concesso. Continua a leggere

Lazio-Napoli 0-1

18. giornata serie A
19 febbraio

1932-33. Lazio-Napoli 0-1

1932-33. Lazio-Napoli 0-1

1932-33. Lazio-Napoli 0-1 Il Littoriale

1932-33. Lazio-Napoli 0-1 Il Littoriale

Il Napoli torna a vincere in trasferta dopo tre mesi. Ci riesce nonostante la seconda assenza consecutiva di Sallustro dopo le critiche del presidente Savarese e nonostante giochi con un uomo in meno. I giornali fanno ironia: “E’ febbre di cuore…”. Al 17′ si infortuna Ferraris che è costretto ad uscire dal campo. Rientrerà nel secondo tempo ma resterà inutilizzabile. Contusione al ginocchio: resta a Roma per farsi curare. Garbutt si sbilancia: “Lo scudetto? Perché non dovrei dire che vinciamo noi se siamo al terzo posto e possiamo tornare in alto?”.

LAZIO
Carniato; Bertagni, Del Debbio; Pardini, Serafini, Fantoni II; Guarisi, Buscaglia, Bisigato, Castelli, Pomponi. All.: Karl Stürmer
NAPOLI
Cavanna; Vincenzi, Innocenti; Colombari, Buscaglia, Boltri; Benatti, Gravisi, Vojak, Ranelli, Ferraris II. All.: Garbutt.
Arbitro: Mattea di Torino
Reti: nel s.t. Vojak al 6′

I risultati: Bologna – Padova 1-0, Casale – Roma 1-1, Fiorentina – Torino 0-1, Juventus – Alessandria 3-0, Lazio – Napoli 0-1, Milan – Bari 2-0, Palermo – Pro Vercelli 1-1, Pro Patria – Ambrosiana 0-0, Triestina – Genoa 2-1

Classifica – Juventus 28; Bologna 26; Napoli 24; Ambrosiana 23; Roma e Torino 22; Milan 19; Fiorentina, Genoa e Padova 18; Pro Vercelli 17; Triestina 16; Lazio 15; Alessandria e Palermo 14; Bari e Casale 11; Pro Patria 8.

 

 

 

 

 

 

le foto

1932-33. Lazio-Napoli 0-1. Una parata di Caniato su tiro di Vojak, sotto lo sguardo di Del Debbio e Bertagni

1932-33. Lazio-Napoli 0-1. Una parata di Caniato su tiro di Vojak, sotto lo sguardo di Del Debbio e Bertagni

1932-33. Lazio-Napoli 0-1. Cavanna esce sui piedi di Bisigato Vincenzi osserva.

1932-33. Lazio-Napoli 0-1. Cavanna esce sui piedi di Bisigato Vincenzi osserva.

 

1932-33. Lazio-Napoli 0-1. Bisigato a terra dopo uno scontro con Vincenzi. Cavanna va a soccorrere.

1932-33. Lazio-Napoli 0-1. Bisigato a terra dopo uno scontro con Vincenzi. Cavanna va a soccorrere.

 

1932-33. Lazio-Napoli 0-1. Garbutt si sbilancia

1932-33. Lazio-Napoli 0-1. Garbutt si sbilancia

Napoli-Lazio 3-1

1932-33. Napoli-Lazio 3-1

1932-33. Napoli-Lazio 3-1

Serie A, 1. giornata

Napoli
Cavanna; Vincenzi, Innocenti; Colombari, Buscaglia, Boltri; Benatti, Vojak, Sallustro, Gravisi, Ferraris II. All.: Garbutt.
Lazio: 
Sclavi; Mattei II, Del Debbio; Pardini, Serafini, Fantoni II; Guarisi, Fantoni I, Bisigato, Fantoni III, De Maria. All.: Amilcar.
Arbitro: Mattea, di Torino
Reti: 3′ p.t. Vojak; 3′ s.t. Sallustro, 5′ st Sallustro, 20′ st Fantoni I

I risultati (18 settembre 1932): Alessandria – Juventus 3-2, Ambrosiana – Pro Patria 6-2, Bari – Milan 2-2, Genoa – Triestina 4-0, Napoli – Lazio 3-1, Padova – Bologna 0-0, Pro Vercelli – Palermo 2-0, Roma – Casale 2-0, Torino – Fiorentina 3-2

Classifica: Alessandria, Ambrosiana, Genoa, Napoli, Pro Vercelli, Roma e Torino 2; Bari, Bologna, Milan e Padova 1; Casale, Fiorentina, Juventus, Lazio, Palermo, Pro Patria e Triestina 0.

le foto