Legnano-Napoli 2-0

34a giornata serie A

Esordio con la maglia del Napoli di Alfredo Borsa.

Legnano: Rotondi; Viganò, Perduca; Severi, Cidri, Gerola; Silgich, Aliatis, Ostromann, Baccilieri, Rizzi;
Napoli: Marietti; Vincenzi, Castello; De Martino, Roggia, Fontana; Innocenti, Vojak I, Buscaglia, Borsa, Tansini;
Arbitro: Lenti di Genova
Reti: s.t. Ostromann al 29′, Rizzi al 35′.

legna1da La Stampa: “Chiuso il primo tempo alla pari, dopo di avere attaccato per 30 minuti buoni e dopo di essersi lasciato sfuggire bellissime occasioni, il Legnano ha imposto la sua superiorità nel secondo, dominando ancora a lungo. Il Napoli è mancato all’attacco privo degli squalificati Sallustro e Mihalic. Ottima la difesa ed ottima la partita di Roggia che non ha però trovato aiuto nei laterali. Del Legnano vanno tutti lodati per la volontà, per l’ardore e la decisione. La partita si è decisa nel secondo tempo. Il lungo dominio del Legnano si è risolto al 21.o della ripresa, con un goal prepotente di Ostroman su passaggio alto di Alliatis. Al 35.o su allungo del centro avanti, Rizzi fugge da solo e batte Marietti”.

Ambrosiana-Pro Patria 2-1; Brescia-Roma 3-2; Lazio-Modena 2-0; Legnano-Napoli 2-0;
Livorno-Juventus 1-1; Pro Vercelli-Bologna 2-0; Torino-Alessandria 4-1; Triestina-Genoa 1-1

Classifica – Juventus 55; Roma 51; Bologna 48; Genoa 47; Ambrosiana 38; Napoli 37;
Torino 36; Lazio 35; Modena e Pro Vercelli 33; Brescia 32; Milan 31;
Alessandria 26; Triestina 25; Pro Patria 23; Casale 21; Livorno 20; Legnano 19.

Napoli-Legnano 2-1

17. e ultima giornata d’andata serie A

legn3031a“La partita e la vittoria napoletane si chiamano Rotondi. Non perché i due goals all’attivo dei locali siano colpa del meraviglioso guardiano legnanese, ma all’opposto perché se il Napoli non ha potuto conseguire la larga vittoria che tutti gli preconizzavano, è stato appunto pel valore superiore dell’agilissimo e intelligente portiere. (…) La descrizione della partita si compendierebbe nell’elencare tutte le parate di Rotondi, a tuffi, a pugni, di piedi in presa a terra e in voli lungo la rete” (Il Littoriale)

Napoli: Cavanna; Vincenzi, Innocenti; Colombari, Roggia, Fontana; Buscaglia, Vojak I, Sallustro I, Mihalic, Tansini;
Legnano: Rotondi; Pagani, Perduca; Canziani, Bigogno, Gerola; Cidri, Silgich, Ostromann, Aliatis, Rizzi;
Arbitro: Sig. Mastellari di Bologna
Reti:
p.t. Mihalic 27′ Vojak I 43′ s.t. Perduca 44′

Alessandria-Torino 1-1, Bologna-Pro Vercelli 3-0, Genoa-Triestina 1-0, Juventus-Livorno 4-1,
Milan-Casale 4-0, Modena-Lazio 3-0, Napoli-Legnano 2-1, Pro Patria-Ambrosiana 1-1,
Roma-Brescia 3-0

Classifica – Juventus 29; Napoli e Roma 25; Bologna 24; Genoa 21; Lazio e Modena 20; Torino 18; Alessandria, Brescia, Milan e Pro Vercelli 15; Ambrosiana e Triestina 14; Pro Patria 12; Legnano 9; Casale 8; Livorno 7.