Salernitana-Napoli 0-1

1932-33. Salernitana-Napoli 0-1. Il Littoriale

1932-33. Salernitana-Napoli 0-1. Il Littoriale

Amichevole a Salerno, 21 settembre 1932

Il Napoli gioca in maglia bianca, la Salernitana in rosso-nero. La cronaca del Littoriale segnala che Sallustro “è allontanato inesplicabilmente dall’arbitro”.

Salernitana
Arbizzani (Fontana); Milite (Olgiati), Bergonzini; Zamboni, Del Grosso, Cucciolini; Coralo (Sudati), Sudati (Bugna), Finotto, Miconi (Pilati), Panella. All.: Ivo Fiorentini
Napoli
Cavanna (Marietti); Castello, Innocenti (Zontini); Colombari (Tacchinardi), Bedendo, Boltri (Noviello); Maffioli, Ranelli, Sallustro (Pinto), Gravisi (Borsa), Ferraris (Franzese). All.: Garbutt
Arbitro: Ferorelli, di Napoli
Rete: 14′ pt Sallustro.
Note: Espulso Sallustro al 37′ pt

Annunci

L’Italia si allena con la Salernitana, 3 gol di Sallustro

In vista della partita con la Svizzera del 14 febbraio all’Ascarelli, l’Italia gioca una partita di allenamento con la Salernitana. Ne scrive il ct Vittorio Pozzo sulle colonne della Stampa, dettando il pezzo da Cava dei Tirreni, dove la nazionale rimane in ritiro prima della partita. L’Italia vince 4-0. Non c’è Meazza, bloccato dal servizio militare. Al suo posto gioca Sallustro, che segna una tripletta. Scrive Pozzo:

Sallustro ha preso il posto di centro-attacco giocando con impegno straordinario, che è giustificato dalla situazione e spiegabile con circostanze locali: Sallustro si è preoccupato di trovare l’intesa con i compagni a cui era del tutto insolito e che con lui non avevano in grande maggioranza avuto contatti precedentemente. Egli si è studiato essenzialmente di essere pratico, di dare carattere incisivo e penetrativo al suo lavoro. E vi è riuscito. Ha distribuito con discernimento, ha iniziato qualche buona discesa e ha terminato il lavoro con tiri forti da ogni posizione in tutte le occasioni possibili. Ha segnato tre punti: se ne è visto annullato dall’arbitro un quarto e ha superato la pova in modo più che lodevole.

(Vittorio Pozzo)