Sampdoria-Napoli 3-0

Sampdoria (4-3-1-2): Audero 6, Bereszynski 6,5, Tonelli 7, Andersen 7, Murru 6,5 (14′ st Sala 6), Linetty 6,5, Ekdal 6 (38′ st Vieira), Barreto 6,5, Saponara 6,5 (37′ st Ramirez 5,5), Quagliarella 7.5, Defrel 8 (33 Cabral, 72 Belec, 14 Jankto, 15 Colley, 17 Caprari, 22 Tavares, 25 Ferrari, 95 Rolando, 99 Kownacki). All.: Giampaolo 7.
Napoli (4-3-3): Ospina 5, Hysaj 5,5, Albiol 5,5, Koulibaly 6, Mario Rui 5,5, Allan 6, Diawara 6 (26′ st Rog 5,5), Zielinski 6, Verdi 5 (1′ st Ounas 6), Milik 5, Insigne 5 (1′ st Mertens 5,5).
(22 D’Andrea, 27 Karnezis, 2 Malcuit, 7 Callejon, 8 Ruiz, 13 Luperto, 17 Hamsik, 19 Maksimovic, 21 Chiriches). All. Ancelotti 5,5
Arbitro: Massa di Imperia 5,5.
Reti: nel pt 11′, 32′ Defrel. Nel st, 29′ Quagliarella Angoli: 5 a 4 per il Napoli .
Recupero: 2′ e 3′ .
Ammoniti: Ramirez, Diawara, Mario Rui, Rog, Vieira per gioco scorretto, Allan per proteste.
Var: 0.
Spettatori: 19835 di cui abbonati 17007 e paganti 2828 .
** I GOL **
– 11′ pt: Contropiede della Sampdoria che recupera palla al limite della propria area grazie a Quagliarella dopo un angolo del Napoli e arriva al tiro di Defrel, servito da Saponara, che lascia partire un missile all’incrocio imprendibile per Ospina.
– 32′ pt: Bereszynski mette in mezzo da destra, Quagliarella controlla e serve Defrel che batte Ospina grazie anche ad una deviazione involontaria di Albiol.
– 29′ st: Bereszynski mette in mezzo dal vertice di destra, Quagliarella inventa un colpo di tacco da favola che sorprende Ospina.

Sampdoria-Napoli 0-2

Sampdoria(4-3-1-2): Belec 6.5, Bereszynski 6, Ferrari 6, Andersen 6.5, Regini 6 (36′ st Strinic sv), Linetty 5, Torreira 5.5, Praet 5.5, Ramirez 5.5, Caprari 5.5 (24′ st Zapata 5), Kownacki 6 (42′ st Alvarez sv). (2 Viviano, 92 Tozzo, 7 Sala, 14 Stijepovic, 21 Verre, 26 Silvestre, 28 Capezzi). All.: Giampaolo 6.
Napoli(4-3-3): Reina 6, Hysaj 6.5, Albiol 7, Koulibaly 7.5,
Mario Rui 6.5, Allan 6.5 (36′ st Rog sv), Jorginho 6.5,
Zielinski 6.5, Callejon 5 (22′ st Hamsik 6), Mertens 6 (26′ st Milik 7), Insigne 6.5. (1 Rafael, 22 Sepe, 11 Maggio, 18 Do Nascimento, 19 Milic, 30 Rog, 31 Ghoulam, 42 Diawara, 62 Tonelli). All.: Sarri 6.5.
Arbitro: Gavillucci di Latina 6.
Reti: nel st 27′ Milik, 35′ Albiol.
Angoli: 12-3 per il Napoli.
Recupero: 1′ e 6′.
Ammoniti: Ramirez, Hamsik, LInetty per gioco scorretto, Milik per comportamento non regolamentare.
Var: 0.
Spettatori: 19.250
Note:gara sospeso per 3′ dall’arbitro per cori di discriminazione territoriale da parte dei tifosi della Sampdoria.
** I GOL **
-27′ st: Milik dal limite lascia partire una conclusione di sinistro che si infila all’incrocio.
– 35′ st: angolo da sinistra di Mario Rui, Albiol stacca di testa e batte Belec.

 

I risultati

a Bergamo: Atalanta-Milan 1-1
a Benevento: Benevento-Genoa 1-0 (ieri) a Bologna: Bologna-Chievo 1-2 a Crotone: Crotone-Lazio 2-2 a Firenze: Fiorentina-Cagliari 0-1 a Milano: Inter-Sassuolo 1-2 (ieri) a Roma: Roma-Juventus 0-0 a Genova: Sampdoria-Napoli 0-2 a Torino: Torino-Spal 2-1 a Verona: Verona-Udinese 0-1.

La classifica:

Napoli-Sampdoria 2-2

30 agosto 2015
Serie A, 2. giornata

2015-16, Napoli-Sampdoria 2-2. Eder mette a sedere Albiol prima di segnare il gol che accorcia le distanze

2015-16, Napoli-Sampdoria 2-2. Eder mette a sedere Albiol prima di segnare il gol che accorcia le distanze

Il Napoli getta via un’altra occasione. Come a Reggio con il Sassuolo, passa in vantaggio e si fa rimontare. Stavolta le gambe reggono per 50 minuti, poi la Samp approfitta del crollo fisico e potrebbe anche segnare il terzo gol: Muriel colpisce la traversa. Polemica per le sostituzioni: Mertens e Gabbiadini restano 90 minuti in panchina. Sarri si lamenta per il clima: “Sembrava di giocare a Panama”. Primi gol in campionato per Higuain, autore di una doppietta. Ma ne farà due anche Eder, con gravi responsabilità di Albiol. A fine partita, il ct Conte aggiunge il nome di Insigne all’elenco dei convocati per le partite contro Malta e Bulgaria.

2015-16, Napoli-Sampdoria 2-2. La formazione

2015-16, Napoli-Sampdoria 2-2. La formazione

Napoli (4-3-1-2)
Reina, Maggio, Albiol, Koulibaly, Hysaj (70′ Ghoulam), Allan (58′ David Lopez), Valdifiori (68′ Jorginho), Hamsik, Insigne, Callejon, Higuain. A disp. Gabriel, Rafael, Henrique, Luperto, Strinic, Dezi, El Kaddouri, Mertens, Gabbiadini. All.: Maurizio Sarri

Sampdoria (4-3-1-2)
Viviano, Cassani, Silvestre, Coda (22′ Zukanovic), Regini, Palombo, Fernando, Barreto, Soriano (87′ Wszolek), Muriel, Eder (88′ Moisander). All. Walter Zenga

Arbitro: Gervasoni di Mantova
Marcatori: 9′ G. Higuain, 39′ G. Higuain, 57′ Eder, 59′ Eder
Note: ammoniti Silvestre, Fernando.

Le foto e le immagini >>>  Continua a leggere

Sampdoria-Napoli 1-1

Serie A, 13. giornata

SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Mesbah; Obiang (1′ st Duncan), Palombo, Rizzo (33′ st Gabbiadini); Soriano (25′ st Kristicic); Okaka, Eder. In panchina: Da Costa, Gastaldello, Fedato, Cacciatore, Marchionni, Sansone, Bergessio, Wszolek. Allenatore: Mihajlovic.
NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Britos (13′ st Mertens); Inler (18′ st Jorginho), Lopez; Callejon, Hamsik (33′ st Zapata), Ghoulam; Higuain. In panchina: Andujar, Colombo, Mesto, Henrique, Gargano, Radosevic, De Guzman. Allenatore: Benitez.
ARBITRO: Rocchi (Firenze).
RETI: 12′ st Eder, 47′ st Zapata.
NOTE: serata piovosa, terreno in pessime condizioni. Espulso Koulibaly al 40′ st per doppia ammonizione. Ammoniti: Britos, Obiang, Soriano, Romagnoli, Inler. Angoli: 10-6 per la Sampdoria. Recupero tempo: 0′,4′.

le immagini